BIO

Loredana De Sole is a nature photographer.

She has found her own artistic expression through creative movement, inspired by the works of Thomas Finkler and Erik Malm.

She has managed to channel her attention to her inner self, distorting reality by adding physical movement to her images with the declared aim of moving us emotionally.

Over the years, she has attended countless courses to explore the world of photographic techniques, seeking her own personal vision.

Her perception draws on the apparently surreal atmospheres of Murakami’s literature and Radiohead’s music, which are in fact nothing more (and nothing less) than objective representations of the deepest fears of the human soul.

She has become increasingly interested in nature due to the ecological crises of recent years and the evolution of her own inner need to denounce the damage done.

She and her Nikon are inseparable in her travels, resulting in photographs which capture places and encounters with indigenous people, giving rise to reportage projects.

BIOGRAFIA

Loredana De Sole è una fotografa naturalistica.

Con il mosso creativo ha trovato la propria, espressione artistica ispirandosi alle opere di Thomas Finkler ed Erik Malm.

E’ riuscita in questo modo a canalizzare la propria attenzione sulla sua interiorità, stravolgendo la realtà inserendo il movimento alle sue immagini con il dichiarato scopo di emozionare.

Negli anni ha frequentato innumerevoli corsi per approfondire il mondo delle tecniche fotografiche, cercando una propria visione personale.

La sua percezione attinge alle atmosfere apparentemente surreali della letteratura di Murakami e della musica dei Radiohead che, infatti, altro non sono che rappresentazioni oggettive delle paure più profonde dell’animo umano. 

Si è interessata sempre di più alla natura per l’urgenza ecologica degli ultimi anni e alla propria ricerca interiore per soddisfare il proprio desiderio di denuncia.

Nei suoi viaggi in oriente, al seguito dei fotografi come organizzatrice-interprete, con la sua inseparabile Nikon, ha scattato immagini che riproducono luoghi insoliti ed interagito con le persone autoctone creando progetti di reportage.