Empty

The flowing waters of this anoxic river carrying the debris transported all along its course, made me recall the troubled relationships throughout a lifetime. The gift of life can have a cost for both the giver and the receiver. The apparent static nature of water matches the rigidity induced in our relationships with others, when we wait for a response that is late or does not arrive. The vortexes, like the cycle of existence or its eternal return, melt in resentment and anger felt and held. Fires thrown towards others, whose flames always come dangerously back. I tried to exploit the little movements of the river to evoke the connection between heaven and earth. Water adapts to the forms it encounters, expressing change, mutation, turbulence, struggle, thus synthesizing the mystery of life. Finally, the detachment still leaves traces of what has been experienced, in the hope of a last peaceful landing.

Lo scorrere di questo fiume anossico che porta con sè i detriti raccolti lungo tutto il suo percorso, ha richiamato in me i tormentati rapporti che si intrattengono nel corso di una vita. Il dono dell’esistenza può avere un costo sia per chi dona che per chi riceve, l’apparente staticità delle acque combacia con la rigidità indotta nei rapporti con gli altri, quando ci attendiamo un riscontro che tarda o non arriva. I vortici, come il cerchio dell’esistenza o dell’eterno ritorno, si fondono nei rancori e rabbia provati e trattenuti, fuochi gettati verso altri, le cui fiamme tornano sempre pericolosamente indietro. Ho cercato di sfruttare il poco movimento del fiume per evocare il collegamento tra cielo e terra. L’acqua, si adatta alle forme che incontra esprimendo cambiamento, mutamento, turbolenze, lotta, sintetizzando così il mistero della vita. Il distacco infine lascia comunque tracce di quanto vissuto, nella speranza di un ultimo approdo sereno.

Visual Portfolio, Posts & Image Gallery for WordPress